Maria grazia gentile - Fisioterapista - Studio Riabilitazione

PERCHE' I NUOVI OCCHIALI CAUSANO VERTIGINI E CATTIVA PERCEZIONE DELLE DISTANZE?

Scritto da: Maria Grazia Gentile Il: 16/12/2019
Ottieni nuovi occhiali, la prima volta o l'ultima di una lunga serie di occhiali più forti, e la tua visione è distorta. Perché?

La risposta breve è che il cervello non si è adattato a loro.

Questo ci porta alla domanda: vuoi davvero che il tuo cervello si adatti a loro? Forse è meglio di no. Vediamo perché ...


No, non si dovrebbe vedere chiaro!


Quando sei miope, un indicatore per il cervello per imparare a valutare la distanza è quanto relativamente meno nitido appare un oggetto. Questo è vero, sia che si veda senza occhiali o con i tuoi vecchi occhiali più deboli. Quando arrivano occhiali più forti, portano la tua visione a 10 decimi o più, e improvvisamente il tuo cervello ti sta dicendo che tutto ciò che è più vicino di quanto dovrebbe essere. Visualizzi i dettagli delle pietre nel terreno e i fili d'erba, e ci si sente più brevi, come se fossi lì per terra.


Piegare la luce


Allo stesso tempo, gli occhiali più forti (o il primo paio di occhiali) fanno sembrare tutto più piccolo. Ciò è dovuto alla distanza dagli occhi. Le lenti a contatto non creano un effetto così forte.

Avete notato che quando una persona miope indossa occhiali forti: i lati della testa attraverso le lenti non si allineano con la testa fuori di essi? Vedete un esempio nella foto. La luce è piegata, e gli occhi sembrano più piccoli, insieme al resto del suo viso attraverso le lenti. Qualcosa di simile sta accadendo anche dall'altra direzione.


Così da un lato gli occhiali ti fanno percepire gli oggetti più vicini, mentre mentre allo stesso tempo appaiono più piccoli (come se fossero più lontano). E 'disorientante.


Si può notare anche altri effetti strani, beninteso. Gli oggetti possono sembrare come curvi, o la parte superiore pare più lontana di quella sotto. O molte altre cose simili. Il sistema visivo è costretto a ricalibrarsi continuamente per percepire il mondo attraverso queste cose strane che hai sul naso.


Mal di testa


I tuoi nuovi occhiali possono provocarti sempre un mal di testa, non importa se la prescrizione è "corretta" o meno. Alcuni ottici o oftalmologi insistono che questo significa che ci deve essere un errore nella prescrizione, in particolare se è stato un altro professionista che ha prescritto gli occhiali, o che ci deve essere qualche altro problema di visione che non è stato affrontato. La loro convinzione di fondo è che con gli occhiali le cose possono solo migliorare e che non potrebbero mai essere la causa di questi mal di testa.


La maggior parte dei mal di testa come questi sono mal di testa da tensione. Il dolore è causato da contrazioni muscolari nelle regioni della testa e del collo. Una sensazione di tensione intorno agli occhi o negli occhi, è indice di eccesso di tensione, per non parlare di un torcicollo o della necessità di massaggiarsi le tempie. Perché gli occhiali causano questo? Ha a che fare con il modo di usare i nostri occhi. Ci sono cattive abitudini che causano stress cronico, quando si tenta di fare qualcosa che il tuo corpo o il tuo cervello non sono stati disegnati per fare. Questo è esattamente dove il metodo Bates e la visione naturale entrano in gioco.


vertigini


I mal di testa possono essere associati anche a vertigini. Gli occhiali possono darti vertigini e nausea. Le due cose potrebbero essere correlate. Anche in questo caso si tratta di un cambiamento di percezione per cui il cervello non sa come reagire. Il posizionamento degli oggetti, il movimento e la percezione della profondità, tutto è cambiato, e il tuo cervello non sa ancora come elaborare e riorientare il tuo senso di equilibrio, e questo provoca le vertigini.


Va notato che le vertigini possono avere anche altra causa.

Presso il nostro studio di Fisioterapia e Riabilitazione di Maria Grazia Gentile, Narni Scalo e Viterbo troverete aiuto. Contattateci anche per informazioni

Educazione Visiva Metodo Bates


RiEducazione Al Movimento


Ginnastica Posturale


Riabilitazione Motoria





Condividi su: